Safe S.r.l.
Analisi Chimico Biologiche - Studio di consulenza
 Home  |  Chi siamo  |  Servizi offerti  |  Utilities  |  Contatti 
 Chi siamo
 Analisi chimiche dell'acqua di irrigazione 

Laboratorio Safe Srl Dott. Giulio Marchetti:
Analisi chimiche dell'acqua di irrigazione
inserita il 28.07.2008
L'acqua utilizzata per l'irrigazione, sia essa di pozzo o di fiume, non è mai acqua pura, ma contiene sempre dei sali disciolti. Buona parte dell'acqua applicata al terreno sar assorbita dalle colture e traspirata e, se la concentrazione dei sali nell'acqua è elevata, la maggior parte di essi rimarr nel terreno stesso.
Origine dei sali
I sali presenti nei suoli sono originati dalla "meteorizzazione" dei minerali (la meteorizzazione - traduzione del termine weathering inglese - è il processo di disintegrazione e alterazione delle rocce, affioranti sulla superficie terrestre e dei minerali, attraverso contatto diretto o indiretto con l'atmosfera. Il termine indica un fenomeno che avviene "in situ" o "senza movimento", quindi da non confondere con l'erosione, dovuto a movimenti e disintegrazione di rocce e minerali per effetto dell'azione e del contatto con acqua, vento e forza di gravit .) e delle rocce che costituiscono la crosta terrestre. [...]
La meteorizzazione delle rocce solo raramente ha portato ad un accumulo di grosse quantit di sali in un solo luogo. Normalmente i sali, una volta formati, sono trasportati dall'acqua che li conduce al mare o a depositi continentali, che in questo modo salinizzano.
Quando vogliamo valutare la qualit dell'acqua d'irrigazione per uso agricolo, dobbiamo considerare che esiste una vastissima diversit in funzione dell'origine e variabilit nella composizione. Inoltre, in funzione ai diversi effetti che le acque producono nel terreno e alle colture è fondamentale stabilire una serie di criteri che ci permettano caratterizzare l'acqua che trattiamo.
Possiamo trovare acque superficiali, che si caratterizzano per:
• Temperature simili a quella atmosferica
• Tendono ad essere ricche in gas disciolti ( es. Ossigeno)
• Possono avere sostanze minerali o organiche in soluzione o in sospensione
• Presentano un rischio maggiore di contaminazione da elementi chimici o biologici.
D'altro lato troviamo acque sotterranee, le cui caratteristiche principali sono:
• Temperature uniformi durante tutto l'anno
• Povere in gas disciolti
• Povere in sostanze minerali o organiche in soluzione o in sospensione
• Basso rischio di contaminazione ed eutrofizzazione

L'acqua di irrigazione può agire sulla temperatura del suolo e della coltura, provocando squilibri tra la parte aerea e radicale, riducendo la capacit di assorbimento degli elementi nutritivi del suolo.

Fonte: http://www.fertirrigazione.it/ita_777/ 28.07.2008
... Torna alle News ...
     Home | News | Photogallery | Area riservata |
 Safe Srl - Via XXV Luglio, 59 Mirandola (MO) - P.IVA 02526280363 - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 23/09/2017